Accesso ai servizi

ICI

L’Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) è un tributo che grava sul patrimonio immobiliare.
Si applica in caso di possesso di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli.
L’imposta è dovuta dal proprietario di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli siti nel territorio del comune ovvero da coloro che li possiedono a titolo di usufrutto, uso, abitazione, superficie, enfiteusi, locazione finanziaria (leasing) e concessione demaniale.
L’imposta è dovuta in proporzione ai mesi di possesso nell’anno e alla quota di possesso dell’immobile, pertanto in caso di contitolarità (più soggetti titolari dello stesso diritto sull’immobile), ciascuno dovrà effettuare un autonomo versamento, commisurato alla quota di sua competenza e in proporzione ai mesi di possesso nell’anno.
Il Consiglio Comunale delibera ogni anno l’aliquota/e di imposta da applicare a tutte le categorie di immobili soggette ad ICI.
Detta aliquota va applicata alla base imponibile che si quantifica diversamente a seconda della tipologia di immobile.
Gli immobili destinati ad abitazione principale che non rientrano nelle categorie catastali A1, A8 e A9 sono esenti ICI. Questa esenzione si estende anche alle pertinenze dell’immobile.

Collegamenti:
Ufficio Tributi (vedi orario)
IFEL - Istituto per la Finanza e l'Economia Locale
Diparimento delle Finanze - Fiscalità Locale
Agenzia del Territorio - consultazione dati catastali
Dichiarazione ICI
Pagamento ICI
Ravvedimento operoso ICI
Rimborso ICI

Documenti allegati:

Ignora collegamenti di navigazione